PERCHE’ VOGLIAMO IL PARCO DELLE CAVE

Questa lettera è stata spedita il 14 ottobre 2010 al Giornale di Brescia. Fino ad oggi, 24 ottobre 2010, non è stata pubblicata.

Spett.le
Redazione del
GIORNALE DI BRESCIA
– Lettera al Direttore –

Al Direttore del Giornale di Brescia

Buongiorno a lei,
le sottopongo questa lettera scaturita dallo scritto, da Voi pubblicato il 13 ottobre 2010, a firma del Sig. Stefano Masserdotti, che mi ha stimolato alcune riflessioni.
Mi auguro voglia pubblicarla nella rubrica delle lettere al Vs. quotidiano per rappresentare un punto di vista differente sul tema del “Parco delle Cave”.

PERCHE’ VOGLIAMO IL PARCO DELLE CAVE

Vivo a S.Polino, vi sono arrivata da pochi anni e partecipo alla vita del Comitato spontaneo contro le nocività.

Certo, Sig. Masserdotti (lettera pubblicata dal GdB il 13 ottobre c.a.), siamo di parte, come un pò tutti lo sono, visto che occore prendere parte e non essere indifferenti. Mi sento dalla parte di coloro che desiderano il recupero dell’ambiente, dell’aria che si respira e del verde (un pò meno sgarrupato però, di quel che ci circonda qui, tra S.Polo e Buffalora) che si può tutelare anche qui vicino ai nostri quartieri per evitare che vi dilaghino le discariche (messe qui perchè tanto la terra non vale molto) ed il cemento di capannoni industriali o sportivi che siano.

La bellezza del lago della FIPS contro la bruttura del rottame contaminato dal cesio abbandonato tra le piante le pare poco? Girando per questa zona non è raro trovarvi scarti di demolizioni (sanitari, frigo, pezzi di eternit, mattoni..) abbandonati qua e là. Una grande area purtroppo imboscata a cui è stato dato il nome di “Parco delle cave” dal Piano Regolatore vigente, che può–deve  essere bonificata e rinverdita per mitigare l’inquinamento esistente.

Forse lei non avrà letto i dati diffusi dall’ASL di Brescia di recente, che parlano di una significativa incidenza di tumori della vescica negli uomini, di tumori al fegato nelle donne, nonchè di malattie respiratorie tra i più giovani in età compresa fra 0 e 14 anni nel quartiere di S. Polo in confronto al resto della popolazione cittadina: l’avrebbero colpita.

(http://www.aslbrescia.it/asl/bin/index.php?id=1892)

Il rapporto dell’ASL esclude il fumo di tabacco come causa poichè le malattie fumo-correlate non compaiono con percentuali superiori al resto della città,anzi; non viene escluso lo svantaggio socio-economico come ininfluente (lavoro molto, ho pochi soldi, trascuro la salute) ma l’indagine sull’ambiente viene data per necessaria.

E allora, vogliamo fare qualcosa per sanare questa situazione, facendo della zona dei laghetti un bel parco naturalistico – come ne esistono in varie città italiane – dove poter andare in bici con i figli e gli amici, passeggiare, fermarsi a mangiare sui tavoli di legno? Questa è la parte che abbiamo deciso di prendere.

Sono stata molto soddisfatta per la riuscita della manifestazione del 9 ottobre, dove non sono stati riscontrati episodi di intolleranza o fastidio verso chi vi ha partecipato. Abbiamo voluto attraversare questi quartieri rumorosamente ma portando anche la festa e la riflessione. Sappiamo che non tutti la pensano come noi, e non ne sono tenuti, ma che molti cittadini – pur senza partecipare alla manifestazione – ci hanno espresso a parole o con una firma e, in passato, con una sottoscrizione per le spese del ricorso al TAR contro la discarica di amianto, il loro sostegno.

Finora il percorso è stato in crescita, segno che l’ambiente di queste periferie comincia ad interessare sempre più persone. Solo l’attenzione di noi cittadini potrà salvarci dal dissesto ambientale  e dalle sue conseguenze di fronte al poco interesse finora mostrato dalle istituzioni. Dovrebbe esserne contento.


Monica Sottomano

Annunci

Una risposta a “PERCHE’ VOGLIAMO IL PARCO DELLE CAVE

  1. sono interessato all’articolo “perchè vogliamo il parco delle cave” di monica sottomano. sarei lieto di contattarla, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...