Nuove ombre sul Parco Cave: cittadella di cemento per Corioni

Senza sosta l’attività di svendita del territorio bresciano agli industriali.

Non contento dei progetti del polo logistico Italgros, regalo a Odolini e a Gaburri, e della discarica di amianto a due passi dalle case, regalo a Faustini, sempre nel territorio già assegnato al Parco, nonostante le richieste espresse in più di 20 anni dagli abitanti della zona, la volontà popolare è ancora messa in secondo piano con un’operazione a tutto vantaggio di Gino Corioni.

Al posto delle aree verdi, quindi, nuovo cemento per una cittadella dello sport che numerosi comuni della provincia di Brescia non hanno voluto, giudicandolo un progetto farneticante e di nessuna utilità per la collettività, oltre che fonte di ulteriore traffico perfino nei fine settimana, quando si potrebbe registrare una riduzione degli autoveicoli.

Le promesse elettorali di tutela della salute, dell’ambiente e perfino quelle sulla sicurezza, restano promesse. Un campo di calcio porta con sé, fra le altre cose, anche situazioni ad alta tensione relativamente al preteso ordine pubblico.

A sua discolpa il sindaco Paroli afferma che in tal modo si liberano gli abitanti di Mompiano e della Circoscrizione Nord dall’annoso problema del tifo e degli scontri della domenica… Gli abitanti della Circoscrizione Est non possono che registrare il messaggio e domandarsi le ragioni di questa ostinata antipatia di Paroli per la loro zona, visto anche il fatto che alla presidenza della stessa siede un uomo della sua stessa coalizione. Si prendono i voti e alla resa dei conti si rendono solo nocività ambientali e sociali.

Le attrezzature sportive “leggere” e a basso impatto (aree di tiro con l’arco, piccoli campi da tennis, piste ciclabili) previste dal Piano Regolatore all’interno del Parco naturalistico, con disinvoltura diventerebbero dunque un’enorme cittadella di cemento con snodi modali di collegamento alla tangenziale, all’autostrada, alla ferrovia da sommare ai poli logistici, alle industrie, all’acciaieria, alla discarica di amianto, all’area contaminata da rifiuti tossici radioattivi…

Ma la gente si farà schiacciare e insultare fino a questo punto?

Accetterà questa devastazione del territorio bresciano e delle sue aree più preziose, con buona pace della tanto proclamata brescianità?

Lo vedremo.

da BRESCIAOGGI del 22/06/2009

Il sostegno di Paroli: «Al fianco del Brescia»

Vicino alla squadra nella serata più emozionante ma anche deludente. Il Sindaco di Brescia, Adriano Paroli, era a Livorno ed a fine gara è sceso negli spogliatoi per manifestare la sua vicinanza alla squadra. Il giorno dopo è già tempo di rimboccarsi le maniche, dire e fare qualcosa di più. E la proposta viene subito rilanciata: «Credo – ha detto Paroli – che sia tempo di mettere mano ad un progetto nuovo per lo stadio in città. L’idea è quella di una cittadella sportiva: la soluzione del parco delle cave di San Polo in questo momento è la più appropriata».
«CORIONI ha bisogno di aiuto – ha dichiarato il primo cittadino – e l’amministrazione comunale è al suo fianco. Faremo di tutto per creare le condizioni di collaborazione con chi avrà interesse a sostenerlo e li manifesterà». Il 2009 del resto doveva essere l’anno dello sport, per la sua amministrazione. «Il Comune – ha ribadito il Sindaco – vuole il calcio di alta qualità. Ma prima ancora del Comune è la città che chiede il grande calcio. Non possiamo che prendere atto di questa richiesta e seguire con attenzione l’evoluzione della situazione per il mantenimento ed il consolidamento del Brescia calcio».
IL NUOVO SLANCIO nasce da una constatazione del primo cittadino: «I play off hanno portato un entusiasmo che in città non c’era da almeno cinque o sei anni. Abbiamo visto la gente stringersi intorno alla squadra con grande entusiasmo. Per questo credo che serva uno sforzo concreto per migliorare. Stiamo operando in più direzioni, anche rispetto agli altri sport, e non possiamo dimenticare il calcio, che è il più amato e seguito, rimboccandoci le maniche anche dopo questa grande delusione».

Paroli e Corioni a LivornoParoli e Corioni a Livorno

Annunci

Una risposta a “Nuove ombre sul Parco Cave: cittadella di cemento per Corioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...